#DajeStefà: in principio era MsN

Amelia Pond e la sottoscritta.
Amelia Pond e la sottoscritta.

Anni fa, tutto iniziò da un blog.

Si chiamava con quei nomi improponibili che ti vengono in mente quando hai diciannove anni, molta fantasia e poca dimestichezza con la vita. Dentro c’era, più o meno, di tutto. Scleri, domande, passioni, progetti. La cattiva notizia è che, dieci anni dopo, accanto alle rughe e vicino ai trenta, scleri e domande ci sono ancora. La notizia buona, però, è che ho lasciato spazio anche a passioni e progetti, mettendoci in mezzo tanto social e parecchia vita. #DajeStefà, dunque, nasce sotto una stella buona. Quantomeno, questa volta, è accesa.

Si parlerà – e quando mai non parlo? – di quel che sento mio. Una volta saranno gli ultimi ombretti di Nabla, la volta dopo le paturnie dei miei gatti, poi ancora di yoga o di cucina, di politica o dei fatti miei. L’unico filtro, insomma, è che non ci saranno filtri che non siano la mia voglia di scrivere. Coi miei tempi, i miei modi e i miei argomenti: è una triste monarchia, la mia.

Perché l’altra cosa che, negli ultimi dieci anni, è rimasta invariata, è questa: gira che ti rigira, parlo sempre e solo di quel che scelgo. 

Pubblicato da

Stefania Cava

Might be slightly chatty.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...